inizio

Ti trovi in:  

Notizia numero: 2599

Anija (La nave) di Roland Sejko vince il David come Miglior Documentario
del 10/05/2013

Anija (La nave) di Roland Sejko, di interesse culturale, realizzato con il contributo della direzione generale per il Cinema,  vince il David Miglior Documentario.

Questi gli altri titoli di interesse culturale in corsa per il David di Donatello 2013, in ordine per numero di candidature: Diaz di Daniele VicariLa migliore offerta di Giuseppe Tornatore, entrambi ottengono 13 candidature a testa, (tra cui miglior film e miglior regia),  Viva la libertà di Roberto Andò segue a 12, Educazione Siberiana di Gabriele Salvatores, Reality di Matteo Garrone pari merito a 11 candidature , Io e te di Bernardo Bertolucci ottiene 6 candidature, mentre Viaggio da sola di Maria Sole Tognazzi rimane a cinque. Evidente la soddisfazione di Nicola Borrelli, direttore generale per il Cinema, all’annuncio delle candidature per i riconoscimenti dell’Accademia del Cinema italiano, presieduta da Gian Luigi Rondi. Due candidature ai David di Donatello per il debutto alla regia di Alessandro Gassman, autore del film Razza bastarda che ottiene le nomination per la categoria del miglior regista esordiente e la miglior canzone originale insieme a Gassman, concorrono nella cinquina come miglior regista esordiente anche Leonardo di Costanzo con L'intervallo, Giorgia Farina con Amiche da morire, Luigi Lo Cascio con La città ideale e Laura Morante con Ciliegine, tutti esordi di interesse culturale realizzati con il contributo della direzione generale per il Cinema.

foto della Anija (La nave) di Roland Sejko vince il David come Miglior Documentarionotizia

Nelle 23 categorie dei David italiani, sono venticinque i film riconosciuti di interesse culturale (venti con il contributo) candidati ad almeno una statuina.

Ora la giuria dell’Accademia è impegnata nella scelta dei vincitori, che saranno premiati il 14 giugno a Roma in onda su Rai Uno. Il sito internet è www.daviddidonatello.it.


footer torna all'inizio