inizio

Ti trovi in:  

Notizia numero: 4615

Piano straordinario per il potenziamento del circuito dell'offerta cinematografica: chiarimento sui costi ammissibili
del 27/12/2017

Relativamente all’ammissibilità dei costi per l’acquisto dei locali, si precisa che:
 
  1. tali costi sono ammissibili solamente nel caso di realizzazione degli interventi di cui alle lettere a), b), e c) dell’art. 3, comma 2 del DPCM 4 agosto 2017, rispettivamente relativi alla riattivazione di sale dismesse, alla realizzazione di nuove sale e alla trasformazione delle sale mediante aumento del numero di schermi;
  2. i costi di acquisto dei locali sono ammissibili entro il limite massimo del 15% del costo totale di acquisto dei locali stessi, come certificabile nell’atto di acquisto da allegare alla domanda consuntiva. Tale limite è determinato sulla base all'aliquota di ammortamento del costo di acquisto prevista dalla normativa tributaria (3% annuo) applicata  ai 5 anni per i quali, ai sensi dell’articolo 4, comma 2, lettera c), del DPCM 4 agosto 2017, il beneficiario è obbligato, a pena di decadenza dal contributo, a svolgere l’attività di proiezione cinematografica.

footer torna all'inizio