inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i Beni e le attività Culturali

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Direzione Generale Cinema

Ti trovi in:  

  • Comunicazione
  • Notizie
  • Archivio notizie
  • Anno 2018
  • AVVISO AGLI UTENTI - Chiarimenti in merito alla compilazione delle domande relative al Bando Cinecircoli - Contributi alle attività svolte dalle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica

Notizia numero: 4626

AVVISO AGLI UTENTI - Chiarimenti in merito alla compilazione delle domande relative al Bando Cinecircoli - Contributi alle attività svolte dalle Associazioni Nazionali di Cultura Cinematografica
del 10/01/2018

Relativamente alla compilazione delle domande di contributo per le attività svolte dalleAssociazioni Nazionali di Cultura Cinematografica, si chiarisce che:

  1. E' necessario che ogni Associazione presenti una e una sola domanda, anche se le attività per le quali si richiede il contributo sono articolate su più azioni, o sono costituite da più progetti. E' possibile presentare una domanda congiunta nel caso in cui le attività vengano svolte in comune tra più Associazioni (cfr successivo punto 2). In questo caso, il contributo richiesto sarà erogato al soggetto capofila, e potrà essere successivamente ripartito tra i partner del progetto. All'interno della domanda deve essere inserito il bilancio unico e aggregato delle attività oggetto di richiesta di contributo. La sintesi delle informazioni generali sull'attività dell'Associazione deve essere illustrata nella Relazione di cui è possibile scaricare il modello word all'interno della scheda "Allegati", e le eventuali ulteriori informazioni di dettaglio possono essere inserite tramite l'allegato multiplo "Ulteriori materiali utili alla valutazione";
  2. La scheda "Partner" deve essere sempre compilata inserendo i dati dell'Associazione istante (in caso di presentazione della domanda da parte di un unico soggetto), o delle Associazioni istanti nel caso di presentazione della domanda relativamente ad attività realizzate in comune tra più associazioni secondo quanto previsto all'art.2, comma 2, lettera b), punto i del Bando Cinecircoli. La voce "Attività programmate di competenza dell'Associazione" deve essere compilata inserendo una sintesi (anche sottoforma di punto elenco) delle attività oggetto di richiesta di contributo. La descrizione completa delle attività potrà essere inserita all'interno degli allegati descritti al punto 1. Solamente a seguito della compilazione della scheda "Partner" è possibile procedere alla compilazione della successiva scheda "Rete Associativa";
  3. All'interno della scheda "Rete Associativa" deve obbligatoriamente essere indicato il codice fiscale di ogni circolo aderente;
  4. Relativamente alla scheda del Bilancio Preventivo:
    • nella sezione "PIANO FINANZIARIO" devono essere inserite tutte le entrate generate dall'Associazione o dai Circoli aderenti collegate alla realizzazione delle ttività oggetto di richiesta di finanziamento, classificate tra entrate proprie quali incassi (in caso di sbigliettamento o altre attività di vendita) ed altre entrate proprie (ad es: contributi associativi dei Circoli), e contributi pubblici;
    • nella sezione "PREVENTIVO DEI COSTI", alla voce "Spese relative al personale direttamente coinvolto nell’iniziativa" devono essere inseriti tutti i costi relativi al personale di cui all'art. 5, comma 1, lettera e) del Bando Cinecircoli. Nel caso in cui il personale strutturato sia impegnato anche in attività diverse da quelle oggetto di richiesta di contributo, alla sottovoce "Spese per personale strutturato (quota parte del costo del personale dedicato all’iniziativa) " deve essere inserito unicamente la parte di costo relativa all'utilizzo di tali risorse per la realizzazione delle attività oggetto di richiesta. Non è previsto un limite al peso di tale voce di costo.
  5. All'interno della scheda "Richiesta" deve essere inserito l'importo del contributo richiesto alla DG Cinema. Tale importo, come previsto all'art. 7, comma 1 del Bando Cinecircoli, non può essere superiore al 90% dei costi ammissibili, e in ogni caso non può essere maggiore del deficit rilevato nella scheda "Bilancio Preventivo".

footer torna all'inizio