inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i Beni e le attività Culturali

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Direzione Generale Cinema

Ti trovi in:  

Notizia numero: 4643

Cine900. Il Novecento dalla pagina allo schermo alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
del 24/01/2018

La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, in collaborazione con il CSC Centro Sperimentale di Cinematografia, propone nella Sala Conferenze ogni lunedì alle ore 10, dal 5 febbraio al 26 marzo, Cine900. Il Novecento dalla pagina allo schermo, una rassegna di matinée cinematografiche per le scuole profondamente legata al progetto Spazi900, l’area museale e didattica dedicata alla valorizzazione delle collezioni novecentesche della Biblioteca Nazionale. La presentazione delle proiezioni sarà a cura del CSC. Per dialogare con gli studenti saranno ospitate ad ogni incontro figure provenienti dal mondo della letteratura o del cinema, chiamate a fare da ponte simbolico tra le generazioni nella guida alla lettura/visione dell’opera proposta. Inaugura la rassegna Il giardino dei Finzi Contini( 1970) di Vittorio De Sica dal libro di Giorgio Bassani. A seguire il  12 Febbraio da Beppe Fenoglio Il partigiano Johnny, di Guido Chiesa (2000), il  19 Febbraio da Carlo Emilio Gadda Il maledetto imbroglio di Pietro Germi (1949), il 26 Febbraio da Natalia Ginzburg Caro Michele di Mario Monicelli (1976), 5 Marzo da Carlo Levi Cristo si è fermato a Eboli di Francesco Rosi (1979), il 12 Marzo da Elsa Morante L’isola di Arturo di Damiano Damiani (1962)  con Angela Bubba, il 19 Marzo da Alberto Moravia Il conformista di Bernardo Bertolucci (1970), il 26 Marzo da Pier Paolo Pasolini La Notte brava di Mauro Bolognini (1959) con Matteo Nucci.  Il primo appuntamento della rassegna Cine900, in occasione della Giornata della Memoria e a 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali del 1938, sarà accompagnato da un’ospite d’eccezione, la scrittrice Lia Levi, che presenterà il suo ultimo romanzo Questa sera è già domani (Edizioni E/O), racconto di una famiglia ebraica genovese all’ombra delle leggi fasciste «in difesa della razza». Ingresso libero 

foto della Cine900. Il Novecento dalla pagina allo schermo alla Biblioteca Nazionale Centrale di Romanotizia

Ulteriori info su programmazione ed ospiti nel sito internet: http://www.bncrm.beniculturali.it  

Qui di seguito il Programma


footer torna all'inizio