inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Direzione generale Cinema e audiovisivo

Ti trovi in:  

  • Comunicazione
  • Notizie
  • Archivio notizie
  • Anno 2018
  • Il Ministro Bonisoli incontrerà le Associazioni di categoria del settore cinematografico. Oltre 38 milioni di euro al cinema e alla promozione cinematografica: oggi online i nuovi bandi

Notizia numero: 4772

Il Ministro Bonisoli incontrerà le Associazioni di categoria del settore cinematografico. Oltre 38 milioni di euro al cinema e alla promozione cinematografica: oggi online i nuovi bandi
del 15/06/2018

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Alberto Bonisoli incontrerà nelle prossime settimane le Associazioni di categoria del settore cinematografico ed audiovisivo, per ascoltare il loro punto di vista rispetto all'attuazione della Legge Cinema e le proposte di modifica dei decreti attuativi. L’incontro sarà utile per mettere in campo tutte le modifiche e i miglioramenti necessari per definire un quadro di regole moderno ed un sistema di incentivi efficace e meritocratico.

 

Oggi sono stati pubblicati sul sito della Direzione Generale cinema i bandi 2018 per attribuire contributi selettivi ai film e alle opere e alle iniziative di promozione cinematografica e audiovisiva.

 

Il bando selettivi finanzierà, per 30,9 milioni di € (divisi in tre sessioni di valutazione), progetti di:

 

•        scrittura di sceneggiature (0,96 M€);

•        sviluppo e pre-produzione (2,56 M€);

•        produzione (24,5 M€)

•        distribuzione cinematografica nazionale (2,88 M€).

 

Nella seconda e terza sessione di valutazione potrebbero essere già effettivi alcuni dei miglioramenti nel frattempo individuati.

 

Il bando promozione finanzierà, per euro 7,6 milioni di € (una sola sessione di valutazione), progetti di:

 

•        festival, rassegne e premi cinematografici e audiovisivi (4,9 M€);

•        sviluppo della cultura audiovisiva e di internazionalizzazione (1,7 M€);

•    acquisizione, conservazione, catalogazione, restauro, studio, ricerca, fruizione e valorizzazione del patrimonio cinematografico e audiovisivo (1 M€).

 

I nuovi bandi mettono a disposizione del settore risorse per 38,5 milioni di euro, in aumento rispetto alle risorse disponibili per l’anno 2017 (36,6 milioni di euro). In particolare aumentano le dotazioni per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive (+0,9 M€), per le iniziative di sviluppo della cultura audiovisiva e di internazionalizzazione (+0,6 M€) e per i festival, le rassegne e i premi cinematografici e audiovisivi (+0,45 M€).


footer torna all'inizio