inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Direzione generale Cinema e audiovisivo

Ti trovi in:  

Notizia numero: 4994

Primo rapporto sulla Produzione Audiovisiva Nazionale da Apt ad APA
del 12/03/2019

Giornata di grandi novità, nella forma e nella sostanza. L’APT, Associazione Produttori Televisivi, cambia nome e logo evolvendo in APA, Associazione Produttori Audiovisivi. La parola e il solo ambito tv non riflettono più l’intera articolazione del mercato, l’offerta si distribuisce anche su più piattaforme e devices. Non è una pura e semplice variazione della ragione sociale, anche sostanza, come l’atto iniziale, ovvero la presentazione del 1° Rapporto sulla Produzione Audiovisiva Nazionale. La novità è che si tratta di un rapporto multiricerca, che tiene appunto conto di un settore che non è più solo quello di una volta, utilizzando un monitoraggio costante. Il documento, illustrato dal Presidente APA Giancarlo Leone alla presenza del Sottosegretario MIBAC Lucia Borgonzoni e dei maggiori esponenti di settore, testimonia numeri brillantemente positivi pur collocati in una economia nazionale non altrettanto in buona salute. Forte crescita della produzione, la quale è pari a circa 1 miliardo di euro; autentico exploit della fiction, ovvero film tv, serie, mini-serie, sit-com e così via, che costituisce il 38% del mercato audiovisivo; incremento dell’arrivo di capitali esteri nelle nostre produzioni e parallelamente l’interesse di quest’ultime fuori confine. Si aggiunge a ciò l’espansione degli Svod, Netflix e Amazon su tutti, il peso e lo sviluppo delle piattaforme OTT, Over The Top. 

foto della Primo rapporto sulla Produzione Audiovisiva Nazionale da Apt ad APA notizia

Il video nel canale Cinecittà Luce Magazine. Ulteriori info nel sito internet: www.apt.it 


footer torna all'inizio