inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Direzione Generale Cinema e Audiovisivo

Ti trovi in:  

Notizia numero: 5281

Richiesta di nazionalità provvisoria per le opere in sviluppo presentate al bando selettivi: chiarimenti
del 18/05/2020

Si pubblica un chiarimento sull'inammissibilità di richieste di contributo riguardanti opere in sviluppo o pre-produzione per cui sia stata richiesta la nazionalità italiana (articolo 14, comma 5, lettera a., del bando selettivi 2019).
A riguardo, sono considerate inammissibili le opere per cui sia stata richiesta la nazionalità italiana entro 90 giorni dal termine di presentazione delle domande di contributo previsto per ciascuna sessione.
Tale disposizione si applica anche per le precedenti edizioni del bando selettivi.

footer torna all'inizio