inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Direzione generale Cinema e audiovisivo

Ti trovi in:  

Notizia numero: 5389

TAX CREDIT – APERTURA SECONDA SESSIONE 2020 (SECONDO AVVISO)
del 02/10/2020

A rettifica all’avviso del 24 settembre 2020, si comunica che:

 

  • la presentazione delle domande della seconda sessione 2020, in riferimento alle seguenti linee di intervento:

    TAX CREDIT PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA (TCPF)

    TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE TV (TCAVTV)

    TAX CREDIT PRODUZIONE OPERE WEB (TCAVW)

    seguirà il seguente calendario:
     

    1. dalle h. 10 del 7/10/2020 alle h. 23.59 del 16/10/2020, potranno essere presentate le domande relative alle opere che hanno effettuato almeno due settimane di ripresa (ovvero il 25% delle giornate di ripresa o, per le opere di animazione, di lavorazione) entro la data dell’invio della domanda. Ciò in relazione sia alle opere che accedono all’aliquota di credito ordinaria, sia a quelle che – ricorrendone i presupposti – possono accedere all’aliquota maggiorata.
      Tali domande devono essere corredate dalla documentazione a comprova della realizzazione delle due settimane di riprese (o del 25% delle giornate di lavorazione in caso di opere di animazione), prevista dall’art. 2, comma 1 e dall’art. 3, comma 1, lett. a) del d.d. 26/08/2020.

       

    2. Dalle h. 10 del 19/10/2020 alle h. 23.59 del 30/10/2020, potranno essere presentate le domande relative alle opere che non hanno effettuato due settimane di ripresa (ovvero il 25% delle giornate di ripresa o, per le opere di animazione, di lavorazione) entro la data dell’invio della domanda e le domande relative a opere che inizieranno le riprese entro 60 gg dall’invio della richiesta preventiva.
      Per tali domande, la documentazione a comprova della realizzazione di due settimane di riprese (ovvero del 25% delle giornate di ripresa o, per le opere di animazione, di lavorazione), prevista dall’art. 2, comma 1 e dall’art. 3, comma 1, lett. a) del d.d. 26/08/2020, dovrà essere inviata entro 120 giorni, caricandola sulla piattaforma DGCOL, in corrispondenza della domanda inviata, nella sezione “Inserisci allegati” che sarà attivata al momento della ricezione della domanda.
       
  • La presentazione delle domande relative al riconoscimento del credito con l’aliquota maggiorata di 10 punti percentuali, inerenti le richieste già presentate nelle sessioni precedenti (incluso il 2018), seguirà il calendario dei precedenti punti I e II e con le modalità già esposte nell’avviso del 24/09/2020, utilizzando ESCLUSIVAMENTE il modulo indicato, da caricare sulla piattaforma DGCOL, in corrispondenza della domanda già inviata, nella sezione “Inserisci allegati”, corredato (in un file unico) dalla documentazione a comprova della realizzazione delle due settimane di riprese (ovvero del 25% delle giornate di ripresa o, per le opere di animazione, di lavorazione), prevista dall’art. 2, comma 1 e dall’art. 3, comma 1, lett. a) del d.d. 26/08/2020.

 
 
Le domande relative al TAX CREDIT SVILUPPO OPERE AUDIOVISIVE (TCSF) potranno essere presentate a partire dalle h. 10 del 7/10/2020 fino alle h. 23.59 del 30/10/2020.

 
Resta confermato il calendario relativo alla presentazione delle domande di

 

TAX CREDIT ATTRAZIONE INVESTIMENTI STRANIERI (TCPI)

TAX CREDIT SALE – PROGRAMMAZIONE (TCP)
 

e, pertanto, le richieste potranno essere presentate a partire dalle h. 10.00 del 5/10.
 

Si ricorda, infine, che:

  • le modalità operative di presentazione delle richieste sono specificate nel decreto direttoriale del 26 agosto 2020 (http://www.cinema.beniculturali.it/Notizie/5361/66/avviso-agli-utenti-seconda-sessione-tax-credit-2020-%E2%80%93-d-d-26082020/);
  • in riferimento alle domande relative al tax credit produzione cinematografica (TCPF) e tv/web (TCAVTV e TCAVW), la DGCA effettuerà l’istruttoria in ciascun mese per le richieste preventive presentate nel mese precedente e riconosce, secondo le modalità e i parametri indicati nei d.d. sopra citato, i crediti d’imposta secondo l’ordine cronologico dell’avvio delle riprese ovvero delle giornate di lavorazione;
  • nel momento in cui l’ammontare complessivo delle richieste di credito d’imposta pervenute è pari alle risorse disponibili per ciascuna linea di credito d’imposta, la DGCA disattiva il sistema di presentazione delle richieste, dandone avviso sul proprio sito istituzionale;
  • Prima di inviare le domande di credito d’imposta, ai fini dell’ammissibilità al beneficio fiscale, è necessario verificare ed eventualmente aggiornare la data di inizio riprese (o lavorazione nel caso di opere di animazione), il numero delle giornate totali di riprese (o lavorazione nel caso di opere di animazione) e il piano di lavorazione presenti nell’anagrafica opera (APC/AOAVN), all’interno della piattaforma DGCOL.

footer torna all'inizio