inizio

vai al menu principale

vai ai contenuti

vai a fondo pagina
logo del Ministero per i Beni e le attività Culturali

Ministero per i beni e le attività culturali
Direzione Generale Cinema e audiovisivo

Sale

Sostegno alla programmazione cinematografica di film d’essai ovvero di ricerca e sperimentazione
(L. 16 novembre 2016, n. 220 – D.M. 14.07.2017 – D.M.31.07.2017 – D.D. 01.12.2017)
 
Il sostegno alla programmazione cinematografica di film d’essai presuppone l’individuazione dei film di qualità, ossia aventi particolari requisiti culturali ed artistici idonei a favorire la conoscenza e la diffusione di realtà cinematografiche meno conosciute, nazionali ed internazionali ovvero connotati da forme e tecniche di espressione di ricerca o di sperimentazione oppure film d'archivio ecc.
Alla sala cinematografica che programmi complessivamente una percentuale annua maggioritaria di film d’essai, variabile sulla base del numero di abitanti del Comune e degli schermi in attività, viene riconosciuta la qualifica di sala d’essai e l’attribuzione di contributi sull’attività d’essai svolta.
 
 
Qualifica SALA D’ESSAI e contributo per la programmazione cinematografica di film d’essai
 
Ai sensi del D.M. 14.07.2017 e del D.M. 31.07.2017, gli esercenti di sale cinematografiche e di sale appartenenti alla comunità ecclesiale o religiosa possono ottenere la qualifica di sala d’essai e/o il contributo per la programmazione di film d’essai, realizzata nel corso di un anno solare, inviando la domanda attraverso la piattaforma informatica “DGCOL Cinema”, reperibile sul sito web istituzionale della Direzione Generale Cinema www.cinema.beniculturali.it.
L’Ufficio provvede all’istruttoria delle richieste attraverso il controllo dei requisiti in possesso degli organismi istanti e delle percentuali di proiezioni realizzate nel corso dell’anno di riferimento (indicati nei DD.MM. di riferimento).
Successivamente un sistema di algoritmo, sulla base delle percentuali di film d’essai proiettati, procede alla ripartizione dello stanziamento statuito.
Con decreto a firma del Direttore Generale viene pubblicato, sul sito della Direzione Generale Cinema, l’elenco contenente l’indicazione delle sale qualificate e sovvenzionate. Tale pubblicazione produce gli effetti di comunicazione ufficiale dei riconoscimenti ai soggetti interessati.
 


footer torna all'inizio